....Solo se berrete al fiume del silenzio, 
potrete davvero cantare.
E quando avrete raggiunto la vetta del monte,
allora incomincerete a salire.
E quando la terra esigerà il vostro corpo,
allora danzerete realmente.
Sulla Morte
Kahlil Gibran
Non ho mai detto addio a nessuno di voi..
Non ho mai permesso che i miei amici andassero via per sempre.....
Perchè vi porto con me.. nell'anima e nel cuore per sempre...
Non ha sofferto... è volata via con dolcezza.. 
e con lei ha portato un altro pezzetto del nostro cuore... 
Penelope... La mia dolce Penelope..
Corri felice, piccola.. la vecchiaia e la malattia non ci sono piu'.. 
c'è solo la tua gioia ora... con i tanti amici che ti hanno accolto, lassu'... corri felice...
E GRAZIE DI AVERCI AMATO... Valeria
=======================================================================

Ciao come state? Noi non tanto bene. Venerdì Drupino ci ha lasciati. Da tempo la sua cardiopatia era peggiorata anche se riuscivamo a tenerla sotto controllo coi diuretici. La sua epilessia era perfettamente controllata e gli attacchi rari. E' successo tutto di notte. Ci eravamo appena trasferiti a Voghera. Proprio. Il trasloco fatto venerdì stesso. Mio marito è scappato a fare la notte (ancora in ospedale ad Abbiategrasso). Ed io ero sola. Ha iniziato che rifiutava il cibo. Gli ho dato le medicine per forza. Fatto l'iniezione. Ma continuava a peggiorare. Non urinava. E' svenuto più volte. Nottataccia. A mezzanotte si è spento dopo una brutta crisi respiratoria. Per la quale non c'era niente da fare se non l'eutanasia. Ed io non sapevo dove andare. In una città nuova a mezzanotte. L'ho semplicemente stretto tra le braccia e sono un po' morta anch'io con lui. Ho continuato a cullarlo lui che ormai era diventato molle molle e non c'era più........era il mio bebè. E lui lo sapeva. Mio marito lo sapeva. Nelly lo sapeva. La gente non capisce. Non può capire il dolore di quando il tuo amore se ne va così. Dopo tanta vita insieme.  Se vorrai, potrai mettere queste parole sul sito. Perchè la gente sappia che ho preso un cane da un canile. Non giovane. Ammalato. E che l'ho amato follemente. Ed ora ho il cuore spezzato. Poichè mi manca con i suoi acciacchi. Col suo sguardo che parlava. E che diceva più di mille bocche di persone che non sanno quanto un cane ti possa amare. Con tutti i tuoi difetti. Anche se non ha pedigree.   Un abbraccio.Anna